Blog

Alimentazione, Allenamento

Fat Burning Program

Un nuovo protocollo di lavoro per aiutarti a sbloccare il metabolismo, aumentare la massa cellulare e perdere drasticamente il grasso in eccesso: in soli 15 giorni. Ecco come fare per partecipare.

“Perché anche se mangio poco non perdo peso?” Spesso la difficoltà di perdere peso è legata alla carenza di massa cellulare, con un conseguente metabolismo basale molto basso. In questa condizione si ha una scarsa flessibilità metabolica ed il corpo metabolizza in maniera non efficiente i carboidrati ed i grassi. Risultato? Tanti sacrifici ed il corpo non cambia.

In questo caso è necessaria una strategia che permetta di stimolare il metabolismo, aumentare la massa muscolare e diminuire drasticamente la massa grassa. Insieme a Wellness Lab Assunta Siani abbiamo sviluppato FAT BURNING PROGRAM (on line), una strategia alimentare abbinata ad esercizi a corpo libero inseriti in un circuito PHA (Peripheral Heart Action).

Due settimane di tempo, 10 minuti di esercizi mirati per due volte al giorno e un programma alimentare specifico per massimizzare la perdita di grasso. Il tutto rigorosamente on line. Accetti la sfida?

COME PARTECIPARE

La prima cosa da fare è chiamare lo studio della Dott.ssa Siani al 392.41.40.067 e fissare un appuntamento. La Dott.ssa ti seguirà nel primo step, con una consulenza nutrizionale rigorosamente personalizzata. Grazie ad una minuziosa raccolta di informazioni (anamnesi), verrà stilato un piano nutrizionale specifico per le tue caratteristiche. Una volta consegnato il protocollo alimentare, sarai pronto ad iniziare il programma e ad essere inserito in un gruppo chiuso su Facebook: la community del Fat Burning Program.

In questo gruppo, tutti i giorni, sarà pubblicato un video di 10 minuti, in cui il nostro coach Nicola Ferrentino, ti allenerà con un breve ma intenso workout on line con degli esercizi a corpo libero inseriti in un circuito PHA (Peripheral Heart Action). La teoria del PHA si basa sullo stimolo ininterrotto e prolungato di tutti i gruppi muscolari, sfruttando i cosiddetti esercizi multi-articolari e avendo cura di sollecitare ogni distretto una sola volta per giro di circuito. L’allenamento andrà fatto due volte al giorno (mattina e sera) per 15 giorni consecutivi (sabato e domenica inclusi).

Alla fine dei 15 giorni, sempre previo appuntamento, la Dott.ssa Siani ripeterà di nuovo la sua consulenza, analizzando i dati e misurando i miglioramenti. Chi avrà avuto i maggiori risultati (grazie ad un complesso algoritmo che tiene conto tra l’altro, del sesso, dell’età e delle condizioni di partenza), riceverà un bellissimo premio (che stiamo ancora valutando).

ORA TOCCA A TE!

Sei pronto a cambiare? A vederti più bello, più sano e più in forma? Se la risposta è si chiama subito e prenota il tuo programma. Ti aspettiamo al 392.41.40.067

Alimentazione, Allenamento

Come dimagrire senza stress (ed essere felici)

Quante volte ti sei iscritto in palestra o hai provato a seguire un regime alimentare restrittivo, per raggiungere un obiettivo che difficilmente sei riusciti a mantenere? Se la risposta è “troppe”, allora non hai mai provato a seguire una “VitAttiva”.

In 20 anni di lavoro nel mondo del fitness non ho mai (e sottolineo “mai”) incrociato un istruttore o un Personal Trainer che abbia focalizzato la sua attenzione su un allenamento efficace, divertente e, soprattutto, non punitivo.

Di solito i miei colleghi tendono a farti sentire in colpa, a dirti che non ti alleni abbastanza, che usi carichi troppo bassi, che salti troppo spesso le lezioni o che non segui pedissequamente il loro programma alimentare. Un insieme di elementi negativi che nel tempo, tendono non solo a farti perdere lo stimolo iniziale ma anche a farti passare in maniera definitiva, il desiderio di un corpo più magro e più in forma.

VitAttiva è un progetto nato proprio per tutti i “delusi”, per tutti quelli che hanno iniziato e che hanno gettato la spugna, che non hanno trovato ciò che cercavano, buttando tempo, soldi e, in particolar modo, il sogno di vedersi più belli e più attraenti.

Come Wellness Coach mi sono sempre chiesto: “ma perchè le persone dovrebbero venire in palestra a privarsi, a sollevare pesi o a soffrire mentre eseguono gli esercizi e in più si devono sentire in colpa se non raggiungono l’obiettivo sperato?” e allora ho pensato che se oltre ad allenarsi, si divertono pure e nessuno li fa sentire in colpa per un peso troppo leggero, per un allenamento saltato o per uno sgarro a tavola, forse sarei riuscito farli tornare in forma e a fargli cambiare, in maniera definitiva, il loro stile di vita.

L’idea di base è che solo se ti diverti puoi riuscire a raggiungere i tuoi obiettivi. Con VitAttiva voglio farti entrare in una spirale positiva in cui “più ti diverti/più ti alleni” e “più ti alleni/più ti diverti” che ti porterà ad avere risultati che mai avresti immaginato di poter ottenere. Dimagrire, tonificare, scolpire o armonizzare il tuo corpo saranno dei piacevolissimi “effetti collaterali” di una strategia non più centrata sull’obbligo ma sul desiderio.

Se non hai mai provato cosa significa terminare un allenamento con la voglia di farne subito un altro, di sentirsi capito e apprezzato, di sentirsi parte di un gruppo che rema nella stessa direzione, allora non hai mai provato VitAttiva.

Iscriviti anche tu!

Nicola Ferrentino – Wellness Coach di VitAttiva

Alimentazione, Allenamento, Tempo Libero

Dai il giusto valore al mio servizio

Dopo essere rimasto senza lavoro, 12 settimane fa ho iniziato un programma di dirette Facebook dove inizialmente ho tenuto compagnia prevalentemente ai miei allievi. Poi, grazie proprio alle segnalazioni positive dei miei clienti, si sono aggiunte anche tante persone che non mi hanno mai conosciuto dal vivo, ma che hanno trovato nel mio metodo di allenamento, un sistema valido ed efficace.

Dopo avervi chiesto un piccolo contributo per il mese di aprile e maggio, faccio lo stesso anche per il mese di giugno. Se pensi che il mio servizio di live class sia valido e vuoi che continui così, dai anche tu il tuo piccolo contributo per portare avanti questo progetto. Un po’ come ci si abbona a Netflix o a Sky… Basta poco. Trovate tutte le coordinate qui sotto.

Nella causale scrivete “donazione” e il vostro nome e cognome.

Bonifico Bancario intestato a: FERRENTINO NICOLA

IBAN: IT40L0301503200000005889891

oppure

Ricarica PostePay intestata a: FERRENTINO NICOLA

Numero Carta: 4023 6009 6336 3108

oppure

Ricarica PayPal

paypal.me/nicolaferrentino

Allenamento

Rimborso abbonamenti palestra: facciamo chiarezza

L’articolo 216 del Decreto Rilancio, firmato da Conte qualche giorno fa, prevede che le palestre rimborsino o con una somma in denaro o con un buono (un voucher), i giorni di chiusura durante il lockdown. Scopri come fare per richiederlo.

“A seguito della sospensione delle attività sportive, disposta con i decreti del Presidente del Consigli dei Ministri attuativi dei citati decreti legge del 23 febbraio 2020 n. 6, e 25 marzo 2020, n. 19, è a decorrere dalla data di entrata in vigore degli stessi, ricorre la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta in relazione ai contratti di abbonamento per l’accesso ai servizi offerti da palestre piscine e impianti sportivi di ogni tipo, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1463 del codice civile. I soggetti acquirenti possono presentare, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, istanza di rimborso del corrispettivo già versato per tali periodi di sospensione dell’attività sportiva, allegando il relativo titolo di acquisto o la prova del versamento effettuato. Il gestore dell’impianto sportivo, entro trenta giorni dalla presentazione dell’istanza di cui al periodo precedente, in alternativa al rimborso del corrispettivo, può rilasciare un voucher di pari valore incondizionatamente utilizzabile presso la stessa struttura entro un anno dalla cessazione delle predette misure di sospensione dell’attività sportiva”.

Il decreto, ad oggi, non è stato ancora convertito in legge (quindi potrebbe anche cambiare) ma un articolo del Codice Civile dice che:

Nei contratti con prestazioni corrispettive, la parte liberata per la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta non può chiedere la controprestazione e deve restituire quella che abbia già ricevuta, secondo le norme relative alla ripetizione dell’indebito”. (art. 1463 cc)

In linea generale, quindi, chi paga per avere un servizio che poi, non per colpa sua, non viene effettuato, ha diritto di essere rimborsato. E’ bene ricordare, però, che nell’attuale situazione di emergenza, al rimborso non si aggiunge il diritto del consumatore a ricevere indennizzi o risarcimenti del danno, proprio per il fatto che la mancata prestazione non dipende da una colpa di chi doveva eseguirla: insomma, sì alla restituzione di quanto versato dal consumatore ma senza risarcimento di ulteriori danni.

COSA SUCCEDERA’?

Se il tuo abbonamento è scaduto durante il periodo di lockdown, il gestore sarà tenuto o a restituirti una somma in denaro pari ai giorni non goduti oppure a darti un buono per farti recuperare gli stessi giorni entro un anno dalla riapertura (quindi entro il 25 maggio 2021).

Se invece è ancora in corso e la palestra ha deciso di riaprire, il tuo abbonamento potrebbe essere stato riattivato al primo giorno di riapertura. Il gestore sarà comunque tenuto a restituirti una somma in denaro pari ai giorni non goduti oppure ad aggiungerteli in coda.

UNA LEGGE, MILLE INTERPRETAZIONI

Poichè chi vi scrive è in parecchi gruppi facebook di gestori e titolari di palestre e ognuno si sta comportando in un modo diverso (a volte anche contro la legge), se la tua palestra ha riaperto, ti consiglio di recarti in segreteria e di chiedere quale politica sta attuando.

Ma ricorda una cosa: come tutte le attività chiuse durante il lockdown, anche le palestre hanno subito un danno economico enorme, soprattutto per il fatto che l’allarme Covid ha coinciso con i mesi più pieni e remunerativi. Quindi se la somma non è eccessivamente alta, sii clemente e cerca di essere, ora più che mai, dalla parte dello sport.

Nicola Ferrentino

Allenamento

I benefici dell’allenamento a casa

Impegni lavorativi o familiari, il traffico, gli orari vincolanti o istruttori poco qualificati, sono solo alcuni dei motivi che spingono le persone a non iscriversi in palestra. E allora inizia a cambiare il tuo stile di vita cominciando un programma di allenamento casalingo.

PERCHE’ ALLENARSI A CASA?

Gli orari vincolanti delle palestre, gli abbonamenti troppo lunghi e costosi e i tempi impiegati per gli spostamenti sono spesso i motivi che spingono ad abbandonare gli allenamenti. Se a ciò si aggiunge la voglia di praticare un po’ di attività fisica lontano dal fracasso di un centro fitness, nella tranquillità delle mura domestiche, l’home fitness diventa per molti una soluzione efficace che permette di abbracciare uno stile di vita attivo senza aggiungere ulteriori fattori di stress. Soprattutto in un momento come questo, dove il Covid-19 ha costretto parecchie strutture ad un adeguamento ai limiti del benessere psicofisico.

I BENEFICI DELL’ATTIVITA’ FISICA

Conosciamo tutti i benefici dell’attività motoria. Riduce il rischio di malattie cardiocircolatorie, respiratorie, metaboliche, osteoarticolari e neurologiche. Insomma… Praticare con regolarità un po’ di sport, fa bene sia al corpo che alla mente. Ma farlo a casa, in completa autonomia, senza avere delle linee guida da seguire, può essere dannoso: il pericolo di traumi e strappi muscolari, infatti, è sempre dietro l’angolo.

A CASA SI, MA CON CRITERIO

Di solito la si reputa sempre una grande scocciatura ma una visita medica prima di iniziare un percorso di allenamento dovrebbe essere considerato il primo punto di partenza. Conoscere il proprio stato di salute, infatti, ci permette di capire cosa possiamo fare, cosa dobbiamo migliorare e cosa, invece, ci è sconsigliato praticare. In alcune situazioni, come nei casi di cervicalgie o mal di schiena, sarebbe opportuno anche un’indagine diagnostica per escludere eventuali patologie che, l’attività motoria non controllata, potrebbe addirittura peggiorare.

DOSARE IL CARICO DI LAVORO

La frequenza e l’intensità del lavoro fisico vanno dosate bene, il rischio altrimenti è quello di andare incontro a traumi o dolori muscolari come capita spesso a chi si allena in autonomia. Ecco perchè abbiamo sviluppato dei protocolli di lavoro casalinghi, brevi, efficaci e graduali che ti permettono di allenarti in totale sicurezza.

DAL PILATES AL FUNCTIONAL

Le live class di 30 minuti, vanno dal Postural Pilates alla FitBoxe Workout, passando per un ventaglio di corsi come il Pilates Vertebrale, la Sweet Mobility, lo Stretching Pose, Forza e Flessibilità, Cardio e Athletic Workout. 8 discipline per tutti i possibili obiettivi: dimagrire, tonificare, rassodare, migliorare la postura, mobilizzare le articolazioni, rilassarsi o allungarsi. E tutto comodamente da casa. Unisciti anche tu al nostro gruppo cliccando qui.

E ricorda: “il movimento e la medicina del futuro. Non farti trovare impreparato”.

Allenamento

Come avere delle cosce perfette

Se non si svolge una adeguata attività fisica, i muscoli delle cosce si rilassano e la pelle perde di elasticità. Ecco cosa fare per tenerle sempre in forma.

Il problema delle gambe “rilassate” e con una muscolatura poco tonica è molto frequente, soprattutto dopo una certa età, anche se oggi persino le persone più giovani, a causa di una vita troppo sedentaria, non ne sono esenti. Spesso viene scambiato per “cellulite”: una pelle priva dell’elasticità e del sostegno forniti da un’efficiente muscolatura, infatti, ha un aspetto che assomiglia molto a quello tipico della cellulite. Esistono molti sport ed esercizi in grado di tonificare i muscoli e rendere interno ed esterno cosce sodi e ben torniti. Senza esagerare, è possibile avere gambe in piena forma già dopo un mese di attività fisica mirata. E’ però importante sapere che i risultati raggiunti vanno mantenuti, continuando a impegnarsi con costanza. Per perdere i benefici conseguiti in un anno di attività, infatti, bastano poco meno di sei mesi di inattività.

E quando il problema è quello di avere gambe troppo magre? Oltre alla perdita di tono muscolare, esiste anche questo genere di problema. In tal caso è inutile esagerare con le calorie, ma la strada giusta sono gli esercizi di potenziamento della muscolatura, soprattutto quella dei polpacci. Sono numerosi gli esercizi casalinghi da fare quotidianamente per arrotondare e rendere toniche le gambe.

Squat e Affondi sono gli esercizi più completi, ma ne esistono molti altri, più specifici, che devono essere tarati da persona a persona in base alla propria fisicità e alle proprie esigenze. Ecco perchè vi invitiamo a partecipare alla prossima Focus Class on line, che si terrà Sabato 30 Maggio, alle ore 17, sulla nostra pagina Facebook o sulla nostra pagina delle dirette. Vi aspettiamo pieni di voglia di fare e di imparare.

Allenamento

Come gestire lo stress prematrimoniale

I mesi prima del fatidico “si” possono essere davvero stressanti. Soprattutto in un momento come quello attuale. Ecco perchè è fondamentale saper gestire le ansie e le preoccupazioni che possono nascere nell’organizzare un evento così importante. Vediamo come.

Se non avete mai organizzato un matrimonio, non conoscete l’impiego di energia che ci vuole. Un’energia che molto spesso sfocia in tensione e quest’ultima, in vere e proprie crisi di nervi. E ora… Ci mancava solo il Coronavirus.

Dubbi sulla scelta dell’abito, perplessità sulla sala del ricevimento o sulle decorazioni, incertezze sugli invitati e su come sistemarli al meglio… Insomma, pianificare un evento che dovrebbe essere una festa, molto spesso produce delle paure (spesso infondate) che se non vengono affrontate nel modo giusto, rischiano di mettere a dura prova il vostro sistema nervoso. Come gestire questo stress?

Studi scientifici dimostrano che in questi periodi, uno dei rimedi migliori è fare una corretta e controllata attività fisica. Allenare il corpo stimola la produzione di serotonina, l’ormone che abbassa la tensione e alza i livelli del buon umore. In questo modo si tenderà ad essere più positivi e questo vi aiuterà a vedere le cose con più ottimismo. Un positivo “circolo virtuoso” che vi farà pensare che andrà tutto nel verso giusto, così come lo avete sempre sognato.

Ma la notizia più bella (e forse anche quella più sensazionale) è che fare un’attività motoria finalizzata al controllo del respiro e al miglioramento della postura, permette alla donna di arrivare più in forma al momento del concepimento e, di conseguenza, di gestire al meglio una futura e gradita gravidanza.

Lo sapete che se il feto si sviluppa in un addome pronto ad accoglierlo con lo spazio giusto e con una colonna vertebrale in forma, si riduce drasticamente il rischio di un parto cesareo?

E allora non aspettare ancora… Il servizio di Wedding Coach risponde proprio a tutte le vostre esigenze: gestione dell’ansia e dello stress, aumento del buonumore, controllo del respiro e miglioramento della postura.

Contattateci adesso!

Allenamento

Il movimento: la medicina del futuro

L’attività motoria se praticata tutti i giorni e con la giusta intensità, può aiutarti ad aumentare le difese immunitarie e a prevenire numerose malattie. E pure solo il 30% degli italiani pratica regolarmente un’attività sportiva. Perchè?

Ti bastano solo 30 minuti al giorno per ridurre drasticamente il rischio di malattie e aumentare in maniera significativa la risposta del tuo sistema immunitario ad un eventuale attacco esterno.

Perché le diverse funzioni del corpo raggiungano una perfetta sintonia, è innanzitutto opportuno praticare sport di carattere aerobico (come ad esempio i miei corsi di Forza e Flessibilità, Athletic, Cardio e Fitboxe Workout) che hanno il pregio di tenere allenate le difese immunitarie, le ossa e i muscoli. E’ utile anche, però, dedicarsi a lavori corporei più completi, capaci cioè di risvegliare la consapevolezza fisica, insegnare a usare il corpo in modo più efficiente, conservare flessibili le articolazioni e smuovere l’energia e la vitalità (come i miei corsi di Postural Pilates, Pilates Vertebrale ed Emozionale).

In pratica, l’attività motoria è una sorta di “compressa” che: tiene in forma ossa e muscoli, stimola le funzioni respiratorie e cardiovascolari, aiuta a riequilibrare la pressione arteriosa, aumenta i valori del colesterolo “buono”, aiuta a prevenire il diabete (e consente di curarlo con meno farmaci), combatte l’invecchiamento, migliora l’umore e influisce positivamente sugli squilibri psico-emotivi (stress, depressione e insonnia)

E pure solo il 30% degli italiani pratica regolarmente un’attività sportiva (e solo il 9% va in palestra). In più, il 60% di chi, superati i timori iniziali, decide di iscriversi, depone le armi dopo il primo mese. Perché?!? Probabilmente (a mio parere) per tre motivi: il primo, per una enorme discrepanza tra il servizio promesso e quello erogato; il secondo, per un modo di fare “fitness” sempre uguale, stereotipato, stanco, magari con istruttori non qualificati e sottopagati (probabilmente per tenere il prezzo degli abbonamenti quanto più basso possibile); il terzo, perché non viene erogata “salute”, un bene che negli ultimi anni è diventato sempre più prezioso.

Quest’ultimo è il motivo per cui, da 3 anni esatti, ho rivoluzionato il mio modo di guardare all’allenamento. Da “performance” a “star bene”. I miei corsi sono tutti incentrati su workout facili, efficaci e divertenti. “Allenando intrattenendo” è diventata la mia missione e l’unica vera vittoria a cui aspiro è far uscire dalla sala un mio allievo stanco ma con la voglia di tornare.

Se hai sempre desiderato iniziare un percorso di salute e benessere ma non ti sei mai iscritto in palestra oppure se lo hai fatto ma sei rimasto deluso dai metodi utilizzati, forse è arrivato il momento di iniziare questo cammino insieme a me. Facile, efficace, divertente ma soprattutto, salutare!

Ricorda: il movimento è la medicina del futuro. Non farti trovare impreparato!