Diario di un alieno

Il diario di un alieno

(Quasi) 36 anni, un lavoro che è anche un hobby, un hobby che è anche un lavoro e una vita piena di “terrestri” che la rendono meravigliosa. Perchè la felicità è una questione di punti di vista. 

Quando decisi di aprire il mio blog (proprio questo che state leggendo), non avevo ancora ben chiare, nella mia testa, ne l’impronta che gli avrei dato ne la direzione che avrebbe preso. L’unica certezza era che la mia vita era piena di cose da raccontare: il mio lavoro nel campo del fitness, l’hobby per la fotografia e l’interesse per i Social Media. Avevo voglia di scrivere di ciò di cui vivevo ma anche di far vedere che, oltre ad indossare tuta e scarpe da ginnastica, sapevo impugnare una reflex e scattare delle foto.

Come recita un hashtag che uso spesso, il fitness è la mia vita (#fitnessismylife): ho passato gli ultimi 16 anni ad allenare, formare ed informare i miei allievi che un corretto allenamento ed una alimentazione consapevole, sono l’unica via da percorrere se si vuole raggiungere quel benessere psico-fisico a cui tutti anelano. Ma alla soglia dei 36 anni (il 22 Febbraio), con un paio di storie fallite alle spalle, una solida famiglia che mi vuole bene, un gruppo di amici “adulto” (sposati e con prole), un gruppo di amici “neonato” (tutti single alla ricerca della propria metà) e una stabilità psico-affettivo-emotiva che resisterebbe anche al più violento dei tornado, sento il bisogno di raccontare anche un po’ del mio privato o comunque di quelle domande (per lo più senza risposta) che nascono un po’ per gioco e un po’ per caso davanti ad una pizza ed una birra.

Perchè “Il diario di un alieno”? Perchè io non ce la faccio a “pensare terrestre”. Sono una persona educata, aperta al confronto e al dialogo, che espone le sue idee sempre in maniera garbata, ma sono anche molto sincero, onesto, a volte ai limiti della cinicità. Mi piace stare da solo, meditare sulle mie azioni per capire se e dove ho sbagliato ma amo anche fare gruppo, stare insieme agli altri, divertendomi con poco. Ironico e (soprattutto) autoironico, mi piace prendere ed essere preso in giro. Vivo la vita con la giusta leggerezza, con la convinzione (sempre più forte) che la mia missione non è quella di complicare la vita degli altri ma quella di semplificare la mia.

La felicità è tutta una questione di punti di vista… Continuate a seguirmi e ve lo dimostrerò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...